Alter Ego

12,20  IVA inclusa

Il primo album degli Alter Ego di Roncegno Terme (TN).

Altre opzioni d'acquisto

Spotify
Apple Music

Gli Alter Ego, con questo primo album, percorrono la storia musicale che li ha contraddistinti. Il viaggio parte dalle radici del loro territorio, la provincia di Trento, e si incrocia con le radici della musica americana. Da un lato la tradizione, dall'altro i gospel. I canti popolari sono la loro anima e ognuno di loro vanta un intrinseco legame quasi "genetico" con la montagna: ciascuno dei nove componenti ha infatti per anni prestato la propria voce a quel repertorio di canti tradizionali che tutti conosciamo. Gli Alter Ego si concentrano però ora sulla musica contemporanea e anche loro hanno subito il fascino del gospel. Tra gospel neri e gospel bianchi nell'album propongono "Down to the river to pray", resa celebre dai King's Singers, e "Jesus gave me water", proveniente dal Bluegrass americano, da Doyle Lawson & Quicksilver, armonizzazione tratta dal primo album del quintetto vocale Alti & Bassi (Il Mito Americano, 1998). Dopo aver cantato la tradizione locale e quella americana, il salto risulta piacevole verso altre due destinazioni: da un lato il Quartetto Cetra, che è qui omaggiato con una allegra versione di "Un bacio a mezzanotte" (Elab. di C. Favaro), e di conseguenza la musica italiana degli anni 40 con "Conosci mia cugina" (E. Balasso) e "Tu vuò fà l'americano" (elab. di F. Donadoni), dall'altro la musica jazz e il pop americano del 900 con un viaggio in cui gli Alter Ego ci accompagnano tra le celebri "I got rhythm" di Gershwin (elab. di F. Donadoni) e "Only you" dei Platters (elab. di A. Schirò per Alti & Bassi, Medley, 2005) fino alla gettonatissima "Don't worry be happy" di Bobby Mc Ferrin (elab. di C. Favaro) passando anche da "Blackbird" e "Ob-la-di, Ob-la-da" dei Beatles e da "M.L.K." degli U2.

Informazioni aggiuntive

Anno

2011

Autori/Interpreti/Arrangiatori

Alter Ego

Orchestrazione

A cappella

Supporto

CD

Tipologia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Alter Ego”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Video


it_ITItaliano
Condividi questo