Il Mito Americano

Il primo album degli Alti & Bassi inciso nel 1997: Viaggio nella musica americana dalle radici degli spiritual e dei gospel fino all’influenza che esercitò il jazz di Ellington o Gershwin nel dopoguerra su compositori italiani come Renato Carosone e Giovanni D’Anzi.

Altre opzioni d'acquisto

Spotify
You Tube Music
Deezer

Viaggio nella musica americana dalle radici degli spiritual e dei gospel fino all'influenza che esercitò il jazz di Ellington o Gershwin nel dopoguerra sui compositori italiani con le versioni a cappella di Tu vuò fa' l'americano, citata per la sua originalità nella autobiografia di Renato Carosone, e Quando Canta Rabagliati di G.D'Anzi. Note di copertina a cura di Virgilio Savona e Lucia Mannucci del Quartetto Cetra.

Se ti appassionano i gospel e i canti spirituali nero-americani, non c’è problema: come li cantano gli “ALTI e BASSI” ci puoi scommettere che non li canta nessuno. Se vai in estasi per il jazz d’annata è inutile che salti sul primo aereo per New Orleans, Chicago o Kansas City: basta voltare l’angolo e gli “ALTI e BASSI” sono lì che ti aspettano, pronti a fare lo snap a tempo di swing. E se stravedi per il leggendario “canto a cappella” e vuoi navigare a mezza costa tra madrigali monteverdiani e melodie di George Gershwin, basta il tocco di un diapason e loro – “alti o bassi” che siano – sussurrano one-two-three- four, entrano in orbita e non li fermi più. Parola di
 Lucia e Virgilio dei Cetra

Informazioni aggiuntive

Anno

1998

Autori/Interpreti/Arrangiatori

Alti & Bassi

Orchestrazione

A cappella

Supporto

CD digitale

Tipologia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Mito Americano”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Video


it_ITItaliano
Condividi questo