La vita è colorata in Better call Saul – ep. 4

05 05 2022 | Articoli

La serie TV Netflix “Better call Saul” sceglie la vita è colorata dall’album “Personal Notes” di Preludio.

 “La vita è colorata” de “I Campioni“, tratta dall’album “Personal Notes – dal SUO cassetto” di Bruno de Filippi, è stata scelta per una scena del quarto episodio della sesta serie di “Better call Saul“, su Netflix.

Personal Notes – Dal SUO cassetto riporta alla luce 12 brani composti da Bruno De Filippi. Alcuni sono rimasterizzati da vecchie incisioni recuperate da vinile o audiocassetta, come “Dammi il numero di telefono”, “Acqua in bocca” o “A Sanremo”; altri sono stati prodotti ex novo ricostruendoli dagli spartiti autografi originali, come “Duas Canoas”, “Quando, non lo so” o “Lullaby for Alice” (scritta per la nascita della nipotina e qui interpretata dall’armonica di Max De Aloe).

Da quel cassetto spunta anche una fotografia di De Filippi assieme ad un giovane Adriano Celentano mentre provano uno dei brani in tracklist, l’energica “Movimento di Rock”, interpretata nel CD proprio da Celentano. Insomma, un ritorno al passato, ai favolosi anni 60, con la nostalgia delle sonorità e della creatività di un’epoca che ha reso l’Italia famosa in tutto il mondo. Il libretto del CD è il delizioso collage di ricordi e ritagli che Franca De Filippi, con dedizione e affetto, ha conservato e voluto recuperare in memoria del padre.

Bruno De Filippi nasce a Milano l’8 maggio 1930 e dedica tutta la sua vita all’attività di musicista e compositore. Noto per essere l’autore, assieme a Franco Migliacci, della canzone “Tintarella di luna” interpretata da Mina, Bruno De Filippi è un musicista a tutto tondo. In breve tempo, come chitarrista e armonicista, si ritrova a collaborare con i jazzisti di tutto il mondo: Louis Armstrong, Barney Kessel, Toots Thielemans, Bud Shank, Bill Russo, Gerry Mulligan, Astor Piazzolla, Les Paul, Chet Baker, Lionel Hampton, Lee Konitz e molti altri; In Italia collabora con Franco Cerri, Enrico Intra, Renato Sellani e sul versante pop con Mina, Adriano Celentano, Johnny Dorelli, Ornella Vanoni, Enzo Jannacci, Caterina Valente…

“Siamo orgogliosi di aver ridato luce questo master, per iniziativa della figlia Franca De Filippi, – dice Andrea Thomas Gambetti, amministratore unico di Preludioe ringraziamo i produttori nonché i consulenti musicali della serie Netflix “Better call Saul”, serie televisiva che ha già dimostrato una grandissima attenzione per le musiche, mai messe a caso e di grandissima qualità, per aver scelto questa canzone de “I Campioni” per sonorizzare una scena dell’episodio 4. Il successo della serie Tv dimostra quanto sia importante oggi curare ogni dettaglio e non trascurare quella che indubbiamente è una delle componenti fondamentali della vita di ogni giorno, cioè la Musica“.

Better Call Saul è una serie televisiva statunitense ideata da Vince Gilligan e Peter Gould. È lo spin-off e allo stesso tempo il prequel della serie Breaking Bad. È incentrata sull’avvocato Jimmy McGill / Saul Goodman, interpretato da Bob Odenkirk. Il primo episodio è andato in onda l’8 febbraio 2015 su AMC, risultando la première col più alto indice d’ascolto di sempre per le TV via cavo. La serie in cui compare la traccia di Bruno dDe Filippi è la sesta, nell’episodio n° 4, circa al minuto 29.

Better call saul

La divisione sincronizzazione di Preludio si occupa di consulenza musicale in ambito pubblicitario, televisivo e cinematografico. Dispone di una piattaforma con oltre 54.000 brani musicali disponibili. Oltre a Production Music https://www.preludiomusiclibrary.com propone anche contenuti discografici, produzioni indipendenti e numerose cover. L’intero album “Personal Notes – dal SUO cassetto” è disponibile per sincronizzazioni pubblicitarie, televisive o cinematografiche.

@2022 Preludio s.r.l. – tutti i diritti sono riservati

it_ITItaliano
Condividi questo