Due Pezzi di Sergej Rachmaninov per pianoforte a quattro mani

17 06 2021 | Novità Editoriali

Il mio lavoro sui Due Pezzi di Sergej Rachmaninov, nasce dal desiderio e dalla volontà di rendere più fruibili e spendibili due brani, originariamente scritti per pianoforte a sei mani, formazione più unica che rara, che altrimenti vedrebbero la luce in poche occasioni. L’aver creato un adattamento per pianoforte a quattro mani, formazione molto comune, sacrificando il meno possibile alle originarie tre linee pianistiche, ha reso la scrittura più densa e piacevole per un duo pianistico che può anche beneficiare più un maggior spazio sulla tastiera del pianoforte durante l’esecuzione. Il mio auspicio è che queste pagine, dall’alto valore artistico a cui Rachmaninov ci ha sempre abituati, siano apprezzate e interpretate molto più di quanto lo siano ora.

Rodolfo Saraco

Due Pezzi di Sergej Rachmaninov

it_ITItaliano
Condividi questo