Toccata

15,99  - 25,99  IVA inclusa

La Toccata per pianoforte del compositore Aldo Finzi nella revisione di Simonetta Heger.

...Scritta al tempo in cui la musica era percorsa da tante tecniche radicalmente «nuove» e da stili innovativi! La mia impressione è che Finzi non solo ne avesse piena conoscenza, ma che sia riuscito a utilizzare le migliori e più espressive tra queste al fine di creare una musica veramente contemporanea, senza gli eccessi di atonalità forzata così alla moda per un certo periodo. Il pezzo è di dimensioni ambiziose, ma la varietà timbrica ed espressiva è tale da mantenere l'interesse! Così scrive Gyorgy Sandòr, il celebre pianista ungherese allievo di Bartòk, dopo aver analizzato copia del manoscritto della Toccata di Aldo Finzi; le sue parole colgono nel segno e descrivono pienamente la cifra espressiva di Aldo Finzi, un autore capace di stupire, interessare e di commuovere, per la straordinaria energia che sprigiona la sua musica, per l'apparente erraticità delle composizioni che sono invece sostenute da una costruzione solidissima e da una scienza compositiva che non vacilla. Di ampio respiro, degna erede della tradizione che vede nella «toccata» il punto di massima espressione del virtuosismo di stile improvvisativo nella composizione per tastiera (pensiamo ad Alessandro Scarlatti, a J.S. Bach, a Schumann), tradizione peraltro ripresa nel nostro secolo da Debussy, Ravel e Prokofiev, la Toccata di Finzi è all’incirca contemporanea di quelle di Casella e Petrassi (1936 e 1933). Molti sono gli echi del panismo raveliano e molte sono anche le analogie, in particolare nel finale, con la parte orchestrale affidata al pianoforte nell’Interludio dello stesso Aldo Finzi; il corrusco tema principale, proposto, salvo rare eccezioni, nel registro grave, è accompagnato da un arpeggio che percorre tutta la tastiera e che pare voler essere un omaggio al primo dei 24 Studi di Chopin: rovesciato ed esposto dalla mano destra, diventa una scintillante seconda idea, collegata alla prima da un'impressionante serie di episodi caratterizzati da un’inventiva quasi frenetica, a cui sottende, però, come sempre in Finzi, un costante, sia pur controllato, sentimento poetico e lirico. Simonetta Heger

Informazioni aggiuntive

Supporto

Partitura cartacea, Partitura PDF

Anno

2019

Autori/Interpreti/Arrangiatori

Aldo Finzi

Orchestrazione

Pianoforte

Tipologia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Toccata”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Video


it_ITItaliano
Condividi questo