In offerta!

Cinque mottetti sacri

7,89  - 17,49  IVA inclusa

Raccolta di 5 mottetti sacri per coro a voci miste.

Svuota

Note per l'acquisto

ATTENZIONE: Acquistando il formato PDF puoi acquistare una licenza d'uso strettamente personale in base al numero di coristi (da un minimo di 12) con grande risparmio rispetto al costo degli spartiti cartacei. PDF scaricabile subito dopo l'acquisto, no spese di spedizione. Scopri gli sconti quantità cliccando sul punto di domanda a fianco del prezzo.

In questa raccolta di mottetti per coro su testi in latino ho voluto rappresentare le possibili realizzazioni polifoniche che scaturiscono dall’utilizzo del canto gregoriano nella composi- zione corale. A questo proposito, ho utilizzato differenti tecniche di “elaborazione” del canto antico, per rappresentare armonicamente e melodicamente l’ambiente modale che caratte- rizza questo tipo di espressione musicale.

Dominus dixit è l’Introito della “Missa in Nativitate Domini”, tratta dal Messale Romano, in cui il mistero della nascita del Signore è realizzato musicalmente dall’accompagnamento ar- monico al canto gregoriano, che crea un clima di meditazione e attesa.

Nel Videntes stellam, tratto dall’Antifonale Simplice Canti Ambrosiani, le voci si inseguono e convergono creando armonie parallele in un continuum musicale, attraverso l’accostamento e la sovrapposizione di elementi melodici.

Il mottetto Te laudamus, tratto dalla medesima raccolta, si presenta come una composizione solenne in cui la destinazione liturgica (la solennità del Corpus Domini) ispira una composi- zione articolata e complessa, con varie citazioni del testo ambrosiano originale.

Jubilate Deo è un mottetto caratterizzato dalla sovrapposizione testuale, in cui il Salmo 66 della Terza Domenica di Pasqua è accompagnato dalla declamazione ritmica di frasi latine tratte dai capitelli della Collegiata di Sant’Orso di Aosta. Il linguaggio risente, inoltre, di una certa “cromatizzazione” dell’armonia, ottenuta con l’utilizzo di campi armonici fluttuanti, rea- lizzati con note oscillanti, che contrastano e si accostano al canto gregoriano.

Il Gloria di Aosta a 8 voci e 2 soli, composto nel 2006, durante il Seminario Europeo per giovani compositori “Comporre per coro oggi”, organizzato dalla FENIARCO ed EUROPA CANTAT ad Aosta, è una composizione originale che mescola le tecniche di sovrapposizione, di accostamento e di accumulazione del materiale sonoro. Ne scaturisce un brano di ampio respiro e solennità.

Informazioni aggiuntive

Anno

2018

Autori/Interpreti/Arrangiatori

Paolo La Rosa

Orchestrazione

Coro a voci miste

Supporto

Partitura cartacea, Partitura PDF

Tipologia

Titoli/Movimenti

Dominus Dixit, Gloria di Aosta, Jubilate Deo, Te Laudamus, Videntes Stellam

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cinque mottetti sacri”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Video


it_ITItaliano
Condividi questo