Giorgio Barozzi

Classe 1989, Giorgio Barozzi lavora nel mondo della musica come tastierista, arrangiatore, compositore, cantante e didatta.
Appena compiuti i 18 anni diventa tastierista degli YtseJam KR (ultima tribute band ufficiale dei Dream Theater) con i quali solca i palchi di alcuni fra i più importanti club d’Italia, vantando prestigiose collaborazioni internazionali. 
Consegue il diploma (previgente ordinamento) in Canto presso il Conservatorio di Salerno “G. Martucci”, la Laurea in Ingegneria Elettronica presso l’Università della Calabria, il Diploma LLCM del London College of Music in Composition, la certificazione ufficiale Apple Certified Pro per Logic Pro X, e sempre presso Apple consegue la certificazione di Apple Teacher. Presso l’istituto internazionale MMI di Verona ottiene il Diploma di livello avanzato nei campi Piano/Keyboard e Teoria/Armonia Moderna. Consegue il livello massimo (grade 8) in Popular Music Theory presso il London College of Music.
Attualmente (2020) frequenta il Master in Teoria e Analisi Musicale istituito dal G.A.T.M. (Gruppo di Analisi e Teoria Musicale) presso l’Università della Calabria. Frequenta inoltre il Biennio di Tastiere Elettroniche Jazz presso il Conservatorio di Salerno.
Per quanto riguarda l’attività concertistica, si afferma come organista rock/blues, grazie anche al possesso di uno storico organo Hammond, suonando con artisti internazionali come Ian Paice (Deep Purple), Eric Udel e Rob Paparozzi (Original Blues Brothers Band). 
Ha collaborato come tastierista con Roberta Faccani (ex Matia Bazar), per la quale ha anche scritto arrangiamenti per ElettroTour 2017, Chiara Ranieri (X-Factor 2010), Elisabetta Eneh (X-Factor 2018), YtseJam KR, Into the Purple e altri. 
Allo stesso tempo lavora nel mondo della musica come compositore ottenendo i seguenti riconoscimenti: la vittoria del Festival Internazionale di Composizione di Eboli, ottenuta con un duetto per Flauto e Chitarra, che si aggiudica anche il Premio del Pubblico, prodotto successivamente da Preludio Music; il Second Prize al concorso internazionale di composizione pianistica “Rodrigo Landa-Romero International Composition Competition” con il brano “Panta Rei”, eseguito e inciso dal giovanissimo pianista-prodigio messicano Rodrigo Landa-Romero, pubblicato da Eufonia edizioni musicali (Brescia); l’esecuzione delle sue musiche, composte appositamente, da parte dell’Orchestra Italiana di Arpe, unica al mondo.
E’ impegnato anche nel cinema come compositore delle musiche di “Giorgia Vive” (premiato al film-festival di Taormina), “Spes contra spem – Liberi dentro” (premiato alla 73esima edizione della Biennale di Venezia) e vari cortometraggi di registi calabresi. Scrive le musiche di “Così vivi”, dramma in prosa dello scrittore Marco Ciconte con prima rappresentazione al Teatro del Lido di Ostia, con musiche dal vivo.
Suoi gli arrangiamenti del musical “Karol – L’amore è il maestro migliore” eseguito come prima rappresentazione al Teatro Rendano di Cosenza.
Ha scritto per l’Orchestra di Sanremo Junior un adattamento orchestrale di un brano in gara durante il Festival di Sanremo Junior 2014.
Lavora in vari studi di registrazione come arrangiatore. Per l’etichetta Cantieri Sonori (Roma) ha lavorato come arrangiatore ufficiale. 
Pubblica il libro “Teoria e Armonia della musica moderna”, edizioni Eufonia, un testo dedicato agli studenti della Popular music.
Da diversi anni è impegnato nella docenza come preparatore degli esami del London College of Music.

La favola del pastore che gridava «Al lupo!»

La favola del pastore che gridava «Al lupo!»

it_ITItaliano
Condividi questo