Filippo Stefanelli

Filippo Stefanelli è nato a Roma nel 1989 e fin dall’infanzia è proiettato nel mondo musicale frequentando, per abitudine familiare, concerti di organici strumentali e corali. Inizia lo studio del pianoforte all’età di 7 anni e quello del flauto traverso ad 11, e fa da subito le prime esperienze concertistiche con l’orchestra della scuola.

Nel periodo dell’adolescenza tralascia lo studio del flauto traverso e focalizza l’attenzione sul pianoforte, passando da quello classico a quello moderno. Nel frattempo prosegue le attività concertistiche con orchestre giovanili e forma le prime band di coetanei con cui inizia a fare serate nei locali romani.

Intanto l’interesse e la passione per la musica corale aumentano e nel 2006 fonda insieme ad amici di infanzia il Coro Cantering, grazie al quale ha la possibilità di fare le prime esperienze di direzione e ne diviene, dal 2010, Maestro Collaboratore.

Finito il liceo giunge alla consapevolezza di voler rendere la grande passione per la musica una professione, per cui si iscrive al conservatorio di S. Cecilia in Roma e si diploma, nel 2016, in Flauto traverso con il M° F. Leonardi. 
In questo percorso studia con grandi insegnanti, tra cui il M° D. Kruzanksy ed il noto critico musicale M° A. Gasponi, e frequenta master e corsi di perfezionamento con diversi rinomati Maestri.

Durante questo periodo svolge una vivida attività concertistica con diversi organici, di musica leggera e colta, tra cui l’ “Orchestra di Flauti” diretta dal M° F. Albanese e la “Bansuri ensemble” diretta dal M° F. Leonardi.

Il diploma in flauto traverso fa maturare una necessità di conoscenza della musica più ampia e il desiderio di una sempre maggiore capacità espressiva non vincolata alla propria esecuzione strumentale. Per questo inizia, nel 2016, lo studio della composizione, prima privatamente e poi nuovamente al Conservatorio di S.Cecilia, sotto la guida del M° A. Di Pofi, proseguendo successivamente con il M° S. Mainetti con cui si diploma in Composizione di Musica Applicata alle Immagini nel novembre del 2020, con votazione di 110/110.

In questo contesto approfondisce, oltre agli aspetti prettamente compositivi, gli studi di musica elettronica ed elettroacustica con importanti Maestri, tra cui il M° M. Lupone, ed inizia a lavorare da subito nel campo della musica per immagini, componendo colonne sonore per cortometraggi e musiche di scena con diverse produzioni. 
L’attività corale prosegue, parallelamente, e nel 2017 inizia a dirigere il Coro Polifonico Nomentum, di cui è Direttore Artistico fino al giugno del 2020. Sempre nel 2017 diventa Maestro Collaboratore del Coro A.N.A. Roma, collaborando con il M° O. Guidotti.

Hail Mary

Ave Maria

en_GBEnglish (UK)
Share This