Fabrizio Aiello

Nato nel 1988, nel Luglio 2012 si diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica “Niccolò Piccinni” di Bari, dove poi, dopo aver frequentato il Biennio Accademico Sperimentale di II Livello in Arpa, nel Marzo 2015 si laurea in Discipline Musicali (indirizzo solistico) con il massimo dei voti. Presso la Scuola di Musica di Fiesole, ha conseguito brillantemente i Diplomi finali dei Master di Alto Perfezionamento in Arpa con Susanna Bertuccioli e in Musica da Camera con Giampaolo Pretto. Ha partecipato a varie Masterclasses e Workshops internazionali di arpa, perfezionandosi con Elisabeth Fontan-Binoche, Luisa Prandina, Patrizia Tassini, Nicoletta Sanzin, Gabriella Dall’Olio, Lincoln Almada e Marcella Carboni. In qualità di Professore d’Orchestra, ha suonato con prestigiosi enti quali: Orchestra del Teatro Petruzzelli, Orchestra del Teatro di San Carlo, Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra Giovanile Italiana, Orchestra Galilei, Orchestra Poliziana, Orchestra del Royal Northern College of Music of Manchester, Orchestra Filarmonica ONIVAS, Orchestra ICO della Magna Grecia, Orchestra Sinfonica del Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma e Orchestra Sinfonica del Conservatorio “N. Piccinni”, sotto la direzione di Maestri di illustre fama quali Roland Böer, Luciano Garosi, Giampaolo Pretto, Juraj Valčuha, Carlo Goldstein, John Axelrod, Nada Matosevich, Alessandro Ferrari, Giampaolo Bisanti, Andris Poga, David Coleman, Giuseppe La Malfa, Edoardo Rosadini, Domenico Pierini, Maurizio Lomartire, Mariano Patti, Luciano Acocella, Paolo Carbone, Giovanni Pelliccia e Marco Angius. Dal Luglio 2011 al Luglio 2014 è stato Professore d’Orchestra collaboratore presso la Fondazione “Cantiere Internazionale d’Arte” di Montepulciano. Si è esibito in importanti Festival Internazionali di Musica, quali il Ravello Festival (64^ e 67^ edizione) con l’Orchestra Giovanile Italiana e il Conservatorio di Bari, e il Festival dei Due Mondi di Spoleto (59^ e 60^ edizione) in duo di arpe. Sempre con la medesima formazione, ha suonato presso prestigiose fondazioni, quali “La Società dei Concerti” di Milano, “Fondazione Walton – Giardini La Mortella” di Ischia, “Amici della Musica – Arcangelo Speranza” di Taranto, “Amici della Musica – Guido Michelli” di Ancona ecc. In qualità di solista con orchestra, ha eseguito il Concerto in Si bemolle di G. F. Händel con lo “Jonica Baroque Ensemble” di Grottaglie, il Concerto per Arpa e Archi Op. 21 di J. B. Cardon con l’Orchestra “Taras”, diretta dal M° Nadir Garofalo, e le “Danses sacrée et profane pour harpe et orchestre” di C. Debussy con l’Orchestra ICO della Magna Grecia, diretta dai Mi Piero Romano e Lorenzo Passerini. Tra i vari riconoscimenti ottenuti, il II Premio Assoluto al IV Concorso Internazionale di Musica “Lucia Iurleo”, la Menzione Speciale d’Onore al 6th International Harp Contest “Suoni d’Arpa”, il II Premio al VIII Concorso Internazionale di Arpa “Marcel Tournier” e il I Premio al I Concorso Internazionale “Gioconda De Vito”. Ha curato le revisioni, edite da Preludio Edizioni, dei brani commissionati ai Mi Rodolfo Saraco e Palmo Liuzzi per duo di arpe. Sempre con Preludio, ha pubblicato nel Febbraio 2019 e nel Maggio 2020 le raccolte Otto Sonate e Sei Sonate di Domenico Scarlatti, trascritte e revisionate per arpa. È Docente di Musica presso l’Istituto Scolastico Paritario “Plateja” di Taranto. Attualmente, completa i suoi studi frequentando il Biennio Accademico Ordinamentale di II Livello in Musica da Camera presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari.

Kronos 141

Kronos 141

Eight sonatas

Otto sonate

Sei sonate

Sei sonate

en_GBEnglish (UK)
Share This